Graphic Designer


BIO “il positivo e il negativo sono la stessa cosa”

Ida Chiatante, alias IdaKia, personaggio eclettico e poliedrico si forma presso il Politecnico di Milano come Industrial Designer con indirizzo in Moda e Comunicazione. Si specializza in Design dell’Accessorio presso l’ente Tessile di Como. Visual Merchandiser presso l’AssoVisual di Milano cura l’allestimento di punti vendita per aziende e singole realtà commerciali. “Designer senza radici” dalla naturale propensione all’esplorare senza timori la realtà e l’immaginario, ingredienti vicini e lontani che le consentono di esprimersi attraverso un linguaggio molto personale.

Porta avanti un metodo di lavoro tutto incentrato sulla filosofia e sul racconto, la sua è una vera e propria ricerca i cui contorni sono definiti dal pensiero,
la parola, l’immagine, il progetto ed, infine, l’oggetto. Ideare per visioni e non per funzioni. Due anni fa è entrata nella realtà̀ della bottega sartoriale da uomo in punta di piedi per apprenderne le antiche tecniche e vivere da dietro il bancone l’atmosfera lenta, unica e rituale di questo luogo.

Ne è nato il progetto S_artorie in cui presenta attraverso fotografie e installazioni un percorso di vita, un viaggio in cui si è immersa con reverenza. Da un workshop a Bucarest sul Digital Fashion derivano le sue ultime futuristiche creazioni che creano un ponte tra l’artigianato tradizionale e la visione proiettata a nuovi scenari del design.
Come fotografa segue maestri noti e sulle loro orme si dedica alla fotografia come pensiero e mezzo di lettura del paesaggio come luogo e non luogo. Partecipa in tal senso a diverse mostre ed esposizioni.