SEO (Search Engine Optimization)

 

La promozione dei siti web all’interno dei motori di ricerca è un’attività fondamentale, soprattutto per le aziende, per le quali il sito internet rappresenta non solo un punto di contatto, ma soprattutto un’importante fonte di business.

Come si può immaginare la grandissima maggioranza degli accessi all’interno di un sito web proviene dai motori di ricerca. Non solo visite, dunque, ma autentico marketing, individuazione di potenziali interessati proprio a ciò che l’azienda può offrire.

L’attività di posizionamento SEO (Search Engine Optimization) non è una sorta di “segreto” informatico, né tantomeno un qualcosa ottenibile con tecniche puramente meccaniche o di spam (Google penalizza immediatamente i tentativi di posizionamento di questa tipologia).

Si tratta bensì di una disciplina che richiede un lavoro costante su più fronti (ottimizzazione del sito web, revisione dei codici, realizzazione di testi mirati al posizionamento, promozione del sito con comunicati stampa, scambi di link strategici, ecc.) ed ovviamente una conoscenza specifica delle tecniche di SEO. Essere un ottimo tecnico informatico ha ben poco a che vedere con il posizionamento nei motori.

Nel linguaggio comune, il termine “posizionamento” è spesso confuso con il significato del termine “indicizzazione”, ovvero il processo attraverso cui il sito è semplicemente inserito all’interno del motore, un’attività che nella maggioranza dei casi avviene in automatico.

Con posizionamento, invece, si intende far “rispondere” ai primi posti del motore il sito in questione a seguito di determinate ricerche, con precise parole chiave che riguardano i prodotti ed i servizi che offre l’azienda. Inserire su Google l’esatto nome dell’azienda e vedere come prima proposta del motore il suo sito non significa assolutamente che il sito sia posizionato!