Paolo Tarì

Materia insegnata: Lighting Design

CORSI

BIO

Studia presso il Politecnico di Bari, Facoltà di Architettura, dove si è laureato in Disegno Industriale nel 2005.

In questo periodo stringe delle collaborazioni con alcuni suoi compagni di corso con i quali conduce degli studi inerenti al concepimento di nuove soluzioni di arredo che lo portano a vincere il concorso nazionale “Il gusto del bello e il piacere di arredare” indetto dalla Arflex.

La sua voglia di indagare diversi ambiti lo conduce, all’età di 20 anni ad una esperienza professionale nello studio CROMOAMBIENTE®, dove conosce e si innamora di tutto quello che concerne la percezione visiva e il rapporto tra luce e colore.

Trasferitosi a Milano nello stesso anno, respira l’aria della metropoli, delle grandi mostre e fiere, ed ha la possibilità di entrare in contatto con personaggi di grande e forte personalità, che lo porteranno a maturare una nuova concezione di design.

Frequenta il Politecnico di Milano, all’interno del quale matura una profonda conoscenza nell’ambito dello sviluppo del prodotto, dei processi industriali e delle nuove tecnologie atte alla prototipazione virtuale di nuovi prodotti.

Laureatosi, per la seconda volta, con il massimo dei voti in Design&Engineering nel 2008, pone la sua attenzione sui sistemi di illuminazione e sulle sorgenti innovative presenti sul mercato, ricercando nuove possibilità di impiego ed utilizzo dei power LED approfondendo il tutto nella sua tesi di Laurea.

Il suo eclettismo e la sua curiosità lo portano nello stesso anno ad utilizzare tutte le sue conoscenze  nella progettazione di un’innovativa tipologia di locale di intrattenimento, “Largo Donecani”, concepito come ambiente in cui coltivare il rapporto uomo-cane, affiancadosi ad un gruppo di lavoro poliedrico. Ritenuto meritevole per il suo contenuto innovativo ed attuale, il progetto viene pubblicato su numerose riviste tra le quali GDA e Places.

La sua attività professionale negli anni seguenti lo porta a collaborare con numerose aziende che lo conducono a cimentarsi in svariati campi applicativi, ottenendo due brevetti registrati su un innovativo antifurto meccanico ed un originale faretto “Magnetico”.

Stretto un rapporto consolidato con la System Tech, azienda pugliese di prodotti a led custom, realizza numerosi interventi, occupandosi della progettazione dei prodotti e degli scenari illuminotecnici tramite affiancamento ad architetti di spessore con il quale porta a termine lavori importanti nel campo del retail, dell’entertainment, del domestico ed ecclesiale.

Di questo periodo, particolarmente stimolante e da ricordare l’intervento illuminotecnico operato nelle Catacombe di Priscilla a Roma.

Nel 2011 consegue il Master di II livello in Lighting Design a Roma, con cui approfondisce tematiche riguardanti l’illuminazione diurna e l’illuminotecnica applicata ai beni culturali.

Dal 2012 collabora attivamente con un distributore di materiale elettrico di Bari, occupando un ruolo importante nella gestione del settore illuminotecnico e creando un centro formativo/progettuale al quale i professionisti pugliesi si affidano sempre di più.

Approfondendo nel contempo tematiche riguardanti l’automazione domestica, le nuove tecnologie audio/video, diventano importanti in questo periodo collaborazioni con architetti di fama nazionale ed internazionale che lo portano ad occuparsi attivamente di progetti sempre più importanti.

Dal 2015 inizia l’attività di libero professionista occupandosi di consulenza illuminotecnica e di prodotto avanzata, approfondendo le nuove tecniche di comunicazione digitale per lo sviluppo di nuove idee che spaziano dall’architettura al design.

Dal 2016 collabora attivamente con l’Arch. Gianpiero Conserva avendo come intento l’affrontare il progetto sin dalle fasi iniziali con una visione generale, tenendo sott’occhio tutti gli aspetti che interessano la progettazione, alla stregua di un regista, per poter curare infine la scala di dettaglio.

Fondano insieme lo studio con+ta, architecture,design & lighting che si occupa attivamente di progettazione Architettonica, Design e Illuminazione occupandosi di progetti improntati in Italia e all’estero.

Nel 2017 consegue il titolo di “Render Specialist” presso la SOA Academy.

Dal 2018 inizia diversi percorsi di ricerca nell’ambito del design (ambito strumenti musicali) e dell’architettura (ideando un nuovo concetto di casa modulare).

Nel 2019 numerose le attività nell’ambito della progettazione di eventi, allestimenti temporanei, e interconnessioni tra architettura e strumenti informatici digitali (Internet of Things).

Sempre in questo periodo approfondisce le tematiche inerenti all’utilizzo di strumenti informatici idonei al supporto progettuale nell’ambito dell’interior design e dell’illuminazione, tra i quali l’utilizzo del rendering in real time.

Dal 2020 collabora attivamente con Idea Academy, ente di formazione Pugliese, diventando docente di Lighting Design con il chiaro intento di sensibilizzare professionisti, studenti e specialisti allo studio della Materia Luce.

Il lighting designer è un professionista che conosce la luce sia dal punto di vista scientifico, materiale e pratico.

Non è solamente colui che parla di sensazioni, emozioni e poesia. Si tratta di un professionista che guida nella scelta di luci in grado di rendere uno spazio dinamico, unico, efficiente e soprattutto affine a quelle che sono richieste ed esigenze della committenza.

“Un’ombra scura ha bisogno di luce per esistere, ma la luce non ha bisogno che l’oscurità sia luminosa.” Adelina Anil